Quest’anno ricorre il 150° dell’Unità. Dopo 150 anni di Italia… dove sono gli italiani?

Abbiamo fatto l’Italia ora dobbiamo fare gli italiani

Putroppo per noi, dopo 150 anni non esiste un vero popolo italiano: il Nord è il Nord, il Sud rimane il Sud. Senza scontare nessuno dalle proprie colpe: chi pensa che le persone del Nord abbiano le coscenze pulite sbaglia e lo stesso dicasi per la gente del Sud. Siamo frammentati da orgoglio personale, voglia di prevalere e stupidità; pensiamo ancora ad una indipendenza territoriale in stile medioevale (del tipo il Salento dovrebbe essere regione a se! o Viva la sacra Padania, robe da matti) e assecondiamo l’interesse della comunità nazionale a quello della singola famiglia o del singolo individuo. I nostri politici sputano e urinano sulla bandiera nazionale, eppure sono la a rappresentarci (in nome di cosa?).

Eppure, in tutto questo, “festeggeremo” il 150° seppure in mezzo alle polemiche.

Dio ci aiuti…

Advertisements