Di divertente è divertente.

Una nonna brasiliana ha pregato per anni una statuetta di Sant’Antonio con la convinzione che le sue preghiere fossero destinate appunto al santo. Peccato però che stesse pregando il figlio di Eärendil:

https://www.facebook.com/plugins/post.php?href=https%3A%2F%2Fwww.facebook.com%2Fianmckellen%2Fposts%2F10154214555278601&width=500

Per tutti i lettori di Tolkien la faccenda ha un che di divertente. Per me, oltre a questo, risulta inconcepibile che i credenti preghino le statue e adorino le figure.

Chissà se Elrond ha mai risposto alle sue preghiere!

Annunci