Noi italiani siamo un popolo di cialtroni, ignoranti, populisti, superficiali, bigotti e menefreghisti (all’ennesima potenza). Vogliamo tutto e niente, e niente ci rende mai felici. Ci lamentiamo di tutto ciò che ci circonda, ci accusiamo l’un l’altro di non fare niente per cambiare il paese. Inseguiamo sogni di una vita agiata in cui si guadagna tanto senza far niente e quando siamo piccoli pensiamo solo a diventare calciatori o modelle. Alla voglia di diventare adulti si è sostituita la voglia di diventare famosi (indovinate dove porta questo nesso…). Nessuno aspira a diventare il nuovo Einstein, il nuovo Cuvier, il prossimo Hawking, il novello Kant…

Eppure ci sono da qualche parte persone che ci provano a diventare modello di riferimento per i giovani volenterosi. E’ bello sapere che al mondo ci sono persone brillanti come Robert Gay, recentemente intervistato da Switeck su Laelaps. Robert Gay è un paleontologo che insegna alla Mission Heights Preparatory High School, una scuola destinata a ragazzi provenienti da famiglie povere in Arizona. Oggetto degli studi di Robert sono gli ecosistemi dell’American West tra il Triassico e il Giurassico. La domanda a cui cerca di dare risposta Robert è come fu possibile per i dinosauri passare da piccole e gracili creature fino a diventare i dominatori del pianeta (ci sarebbe da scrivere un trattato sull’argomento, prendetela come dato di fatto. E comunque il web pullula di discussioni sull’argomento). Ebbene, oltre a lavorare per il Museo di Storia Naturale dello Utah, Robert è insegnante di anatomia e biologia alla Mission Heights Preparatory High School e dal 2013 ha iniziato ad attuare un’idea che gli frullava da un po’ di tempo nella testa: quella di istituire un corso di paleontologia e di permettere agli studenti di vedere con gli occhi, toccare con mano, di vivere la ricerca sul campo. La proposta venne accolta dalla scuola e si partì con un solo corso; oggi ci sono 4 corsi attivi, paleontologia 1 (storia della paleontologia e sunto della storia della vita fino al Cambriano), Paleontologia 2 (le tecniche per investigare e ricostruire il passato), Paleontologia Avanzata e il corso estivo presso Comb Ridge, sul campo. I corsi permettono ai ragazzi di ricevere una formazione quasi completa, dalla storia delle scoperte paleontologiche, passando per l’evoluzione, la cladistica, i fondamenti di geologia, stratigrafia, ricerca, preparazione e studio dei fossili. In aggiunta agli studenti viene chiesto di collaborare alla stesura delle pubblicazioni scientifiche che seguono lo studio dei fossili scoperti.

Il lavoro di quest’uomo oltre a non essere privo di meriti, è straordinario. Ripeto, straordinario. Il contributo scientifico che darà, di questo passo, sarà fondamentale per la ricostruzione della storia evolutiva dell’area sud dell’Arizona ma, ancora più importante, sarà fondamentale per i ragazzi che grazie a lui si sono avvicinati al settore paleontologico e che sono alle prese con il lavoro dei grandi.

comb-ridge-field-crew

Per un ragazzo delle scuole superiori, perché di questo stiamo parlando, avere l’opportunità di toccare con mano, di verificare, di testare, ponderare ciò che viene detto in classe è il più grande aiuto nella crescita culturale ed è proprio ciò che in questo paese, purtroppo, spessissimo manca.

Sono questi i modelli a cui dovremmo aspirare, le persone che dovremmo imitare, quelle che ci rendono davvero ricche.

Robert Gay, per quanto mi riguarda, è un genio.

Annunci