Per chi mi conosce si sa… sono nostalgico. Il passato mi sembra sempre più ‘luminoso’ del presente (come si dice in un famosissimo fumetto), per cui ogni volta  che penso al passato, tranne alcuni casi, provo nostalgia per i momenti vissuti, per gli attimi passati, per le sensazioni provate.
Tra qualche mese sarò nostalgico anche nei confronti di una realtà che scomparirà di qui a qualche giorno. Sto parlando di Jurassic Park Italia, community italiana di appassionati del famosissimo film di Spielberg (nonché dei due seguiti) e di dinosauri. Jurassic Park Italia nacque nel lontano 2003; io vi entrai a far parte nel 2006 (giugno di quell’anno). Di li a due anni entrai a far parte della squadra dei moderatori e dal 2008 ricopro quel ruolo. Abbiamo conosciuto periodi di alti e bassi, ma ultimamente l’evoluzione dei contenuti della rete ha avuto un impatto mortale sul forum. Sui forum in generale, a dire il vero, e forse anche sui blog. Il social networking ha mangiato tutte le altre vie di condivisione di informazioni del web. E’ la triste realtà che ha condannato Jurassic Park Italia alla chiusura.
Quante amicizie strette, quante discussioni sostenute, quanti insegnamenti condivisi rimarranno nel grande bagaglio dei ricordi? Il rimpianto maggiore sarà il fatto che, perdendo un luogo comune e ‘isolato’ dove discutere, buona parte delle amicizie che abbiamo stretto in questi anni andrà perduta. Molte persone si ‘perderanno’, i contatti diverranno sempre più rari. Ognuno prenderà definitivamente la sua strada. Adiòs.
Era inevitabile, ovviamente. Prima o poi doveva finire. Ogni tanto il discorso veniva a galla gli anni scorsi, quando fronteggiavamo periodi particolarmente ‘mosci’ in cui l’utenza pareva addormentata. Abbiamo provato in vari modi a suscitare l’interesse delle persone, ma tutti i tentativi sono stati vanificati, ora per un motivo, ora per un altro. Ora si è arrivati ad avere una community decisamente stanca, con i moderatori pieni di impegni e pochi argomenti di cui discutere: tenere un forum di quelle dimensioni (centinaia di discussioni) attivo pare anche inutile. Per cui è meglio chiudere baracca.
Vedere la creatura che ha portato via parte del tuo tempo libero negli ultimi 7 anni morire così è tutt’altro che piacevole. Però, ripeto, prima o poi doveva accadere. O io sarei andato via o Jurassic Park Italia sarebbe andato via da me (noi). Non c’è niente da fare, oramai.

E’ stata un’esperienza unica, che mi ha dato grandi soddisfazioni.
Addio, Jurassic Park Italia.

Annunci