E dopo lo sfogo contro il nuovo Campione del Mondo di MotoGP, meglio cambiare argomento e ricordare un pò che io sono uno di quelli che ha visto Avatar, l’ultima fatica di James Cameron, e che tra pochissimo tempo lo comprerò in versione estesa, con un bel cofanetto a 3 DVD impossibile da perdere.

Molti non considerano neanche un grande lavoro quello fatto su questo film e le motivazioni sono oramai arcinote: il web pullula di gente più che soddisfatta, ma è ricchissimo anche di gente che invece è rimasta delusa e di chi si sente addirittura derubato.
Tutti quanti analizziamo film per quanto ne siamo capaci; tutti i pareri hanno il diritto di essere presi in considerazione e tutti quanti possiamo aver ragione. La differenza sta nel chi ha più cultura cinematografica e chi ne ha meno. Alla fine degli infiniti dibattiti su Avatar emerge proprio questo: chi ha visto di più da giudizi meno entusiastici di chi ha visto di meno. Chi non ha mai visto niente ovviamente da giudizi super entusiastici.
Io sono tra quelli che non hanno mai visto niente. Non che mi lamenti: anche se il cinema mi piace, mi piace solo un determinato tipo di pellicole, certo non vado a spulciare i classici in bianco e nero (penso di non averlo mai fatto e mai lo farò), quindi possiamo tranquillamente dire che mi piace guardare determinati film… ma non che sono un esperto di cinema.
La qualità, definita come livello di soddisfacimento delle attese del cliente, per questo film nel mio caso è eccellente. L’ho visto una sola volta e quella volta m’è bastata per incidere nella mia mente più di un fotogramma. All’uscita dalla sala, lo scrissi mesi fa, ero più che soddisfatto, il regista aveva appagato la mia voglia di action, di belle scene e di atmosfere particolari. Il comparto tecnico è stato eccellente. Di conseguenza Avatar mi è piaciuto.
Sarà una storia linearissima e semplice, nessuno dice il contrario, ma è anche raccontata bene per quel che mi riguarda.

Tornerò nei prossimi mesi a parlare di questo film, visto che lo comprerò e che lo guarderò diverse volte proprio per farmi un’idea più precisa di quella che già ho adesso.
Nel frattempo “allego” il video del trailer promozionale della versione estesa 3 DVD che sarà in vendita dal 24 novembre.

Le mie fonti sono abbastanza affidabili (sono assolutamente affidabili) e riportano che:

DVD AVATAR Collector’s Edition (3 Dischi DVD)

Disco Uno – Il Film Parte 1

* Versione Cinematografica Originale
* Versione Cinematografica Estesa Americana
* Versione Extended Collector’s Edition

Disco Due – Il Film Parte 2

* Versione Cinematografica Originale
* Versione Cinematografica Estesa Americana
* Versione Extended Collector’s Edition

Disco Tre – Contenuti Speciali

* Dietro le quinte: “Filmando Avatar“
* Scene Tagliate – 45 minuti di scene mai viste
* Accesso diretto alle scene nuove ed estese

Insomma, materiale in abbondanza che non dovrebbe farmi rimpiangere una futura versione 4 dischi con inediti e integrazione dei 45 minuti di scene tagliate!
Il conto alla rovescia è già partito. Tra un mese e mezzo potrò gustarmi questo film praticamente in tutte le salse!

Advertisements