E’ difficile trovare gente così arrogante in giro… A chi faccio riferimento? Ma al nuovo Campione del Mondo di MotoGP, il simpaticissimo Jorge Lorenzo! Guardate un pò cosa combina:

Deve imparare ancora molto, il giovanotto. Prima di tutto deve ammettere, e mi piace pensare che geloso come è del suo compagno di squadra non lo abbia mai fatto, che questo campionato gli è stato regalato dalla fortuna. Prima Valentino fuori per quattro gare, poi Pedrosa a sua volta fuori per infortunio. Come Hayden qualche anno fa, ha vinto per gli errori degli altri, non tanto per proprio merito.
Altra cosa che mi spinge a dire che questa vittoria è immeritata è il carattere agonistico di questo pilota, che si è accontentato di prendere le bricciole dagli altri pur di arrivare a vincere il campionato, che ogni volta che ha mostrato di voler vincere sul suo compagno di squadra ha toppato clamorosamente .Valentino penso abbia dimostrato quest’anno, ancora una volta, che per fare un campione non servono solo i punti in classifica, ma anche la caparbietà. E infatti dopo appena 4 gare dall’infortunio Valentino si è ripresentato in sella e ha conquistato un podio, mentre Sua Maestà il nuovo Campione del Mondo passeggiava in sella alla “sua” M1, moto costruita possiamo dire da zero neanche a farlo apposta proprio da Valentino.
Complimenti, sei il campione dell’opportunismo, non del motociclismo.

E la prossima volta, se ti capita di vincere ancora (stento a crederlo, davvero), cerca di fare meno il gradasso e mantieniti al livello degli altri, perché li sul podio a Sepang avevi un 7 volte campione del mondo che anche quest’anno ti ha dato lezioni di motociclismo. Lezioni che te, invece, non potrai mai dare a nessuno.

Ancora complimenti,”campione”.

Advertisements