Dio quanta neve! Sembra di esser tornati indietro nel tempo, all’inverno 2005-2006, il mio primo anno di uni! C’è tanta di quella neve oggi che a farne pupazzi ne verrebbe fuori uno per ogni piacentino! Siamo, penso, a quota 30 centimetri o qualcosa in più. La neve è fine ma cade copiosa! Anzi, adesso che guardo bene, pare stia smettendo, ma ciò non toglie che fino a qualche minuto fa sembrava di abitare in Lapponia con tutti quei fiocchi. Io me ne sto al calduccio, tra un pò riprendo a ripassare per l’esame, fuori può anche continuare a nevicare! Mi basta solo la connessione ad internet e la mia cara musica! Senza queste due cose mi troverei veramente male.

Per il resto che dire? Ah, vero, il collegio si sta ripopolando… pian piano tutti i collegiali tornano alla base per un nuovo anno sui libri. La cosa un pò mi dispiace (non me ne vogliano le persone!) perché si perderà presto quella tranquillità che caratterizza il collegio quando non c’è praticamente nessuno per i corridoi! E poi se a questo si aggiunge che sono l’unico vicedirettore al maschile… 😄 Insomma, se aumentano i ragazzi e rimango da solo, ovvio che dovrò accontentare più richieste! Confido in un ritorno fulmineo del mio “collega”, ma non so se prima del 9 decida di lasciare le comodità di casa sua!

(Per la cronaca, ha ripreso a nevicare)

Stamattina pensavo a quanto povero fosse il mio ipod, nel senso che 2 gigabyte di spazio oramai mi stanno stretti. E pensare che all’inizio quando lo comprai pensavo fossero anche tanti. Purtroppo avere un HD esterno da 500 GB ti abitua male, perché infatti adesso sto con la voglia di avere i miei 22 giga di musica tutti a disposizione nell’ipod… ogni volta che devo aggiungere qualche pezzo devo cancellarne un altro, perché il mio tesorino Apple è pieno come un uovo! Urge un nuovo ipod, lo so, ma allo stato attuale delle cose i soldi li tengo da parte per cose moooolto più importanti (e non si tratta dell’acquisto di libri, o di cd musicali, o di film in DVD), quindi mi sacrifico… tanto l’ipod lo uso solo per andare a far la spesa (zimmerando mentre compro la roba e durante il viaggio di andata e ritorno). Sto diventando dipendente dalla tecnologia… è come una droga! Non c’è giorno che il pc non sia acceso, ora per questo, ora per quello; lo stereo del mate va a mezzo regime tutte le mattine e i pomeriggi anche; l’ipod lo uso anche prima di andare a letto (per non disturbare i miei vicini… vabbé che devono ancora arrivare in collegio, ma vuoi mettere Zimmer o Rabin o ancora Jablonsky, o Shore, nello stereo senza alzare il volume quanto basta per gustarti la loro maestosità e bravura?).

Alla fine dei conti però… sono di buon umore. Non del tutto sereno, ma di buon umore! Speriamo duri questo periodo! =3

Advertisements