Dopo una nottata passata in bianco e con il mal di testa più brutto che mi sia mai capitato qua in collegio, stamattina ho preso un Moment dalla disperazione. Ho sognato delle cose assurde, tipo essere da quelle parti del Texas e camminare nel deserto tra due città… una mi pare fosse Dallas… ma non ricordo bene perché era tutto molto confuso. Quando sto male la notte ho degli incubi… oppure sogno in "loop" sempre le stesse scene idiote e prive di senso. Una volta quando ero piccolo ebbi un incubo praticamente durato tutta la notte: sognavo di scendere giu al piano terra nel buio più totale e di trovarmi nella sala da pranzo. C’era qualcuno ma non capivo chi fosse… insomma niente di bello. Mi spaventavo sempre, mi riaddormentavo… e rivedevo le stesse sequenze: io che scendevo le scale al buio e sentivo la presenza di qualcuno li nella sala da pranzo. Quella notte fu così ossessivo quel sogno che non appena chiudevo gli occhi vedevo immediatamente la sagoma dei mobili della sala da pranzo. All’ennesima volta che sognavo la stessa cosa mi decisi a non avere paura, perché ero (sia a livello conscio che inconscio) stufo di quel sogno. A quel punto volevo vedere cosa c’era, e picchiare con rabbia qualsiasi cosa fosse uscita dal buio. E purtroppo, proprio quando stai per scoprire l’arcano… tua mamma ti sveglia: "Alzati che devi andare a scuola". Stanotte purtroppo non c’era la mamma a svegliarmi, quindi mi giravo e rigiravo nel letto, con un mal di testa assurdo e sognavo sempre le stesse cose. Non ricordo bene cosa. Però erano sogni brevi, perché mi svegliavo sempre. E il mal di testa non mollava la sua morsa. Avevo paura di non poter studiare stamattina, invece ce l’ho fatta! Non vorrei essere stato colpito dalla forma influenzale che gira di questi tempi, sarebbe noioso stare male.

Quindi il tempo continua a scorrere, faccio quello che devo fare, sempre in previsione dei miei obiettivi, e mi godo le news del mondo del cinema, fissando i pochi film che dovrò andare a guardare. In lista "Ultimatum alla terra" che per me è diventato un must, "Valkyrie" anch’esso un must, e, in luglio, "Harry Potter e il principe mezzosangue". Mi tengo sempre aggiornato per tutti, e le grosse sorprese arrivano proprio dal film sul celebre maghetto. Chi lo avrebbe mai detto che il trailer da poco rilasciato potesse essere così bello ed eccitante? Io non ci avrei mai scommesso, anche perché il regista di questo sesto episodio è lo stesso del quinto. Non so boh… a me il quinto è piaciuto ma mi ha anche notevolmente deluso. Non vorrei essere deluso anche da questo sesto film. Partiamo dall’inizio: il quinto libro mostra molta meno azione dei precedenti, ma alla fine c’è un bel duello (una serie di duelli sui quali spicca il grande scontro Silente-Voldemort) e poi il finale, amaro. Il film doveva seguire si il libro, ma ha subito troppi rimaneggiamenti e a mio avviso trasmette poco l’aria di magicità dei libri. Per non parlare delle colonne sonore, che sono quasi un insulto. Insomma un carattere importante come Dolores Umbridge non può essere "contornato" da un motivetto quasi simpatico. La stessa attrice ahimé non trasmette l’odio che trasmette la vera Umbridge nel libro. Insomma, io l’ho sempre vista come l’ambasciatrice involontaria di Voldemort ad Hogwarts: e poi riconosciamolo… è il Ministero in vero nemico nel quinto libro; di Riddle si sente poco e compare solo alla fine, come burattinaio di tutti gli eventi. Il sesto libro, se possibile, mostra ancor meno azione, e solo nel finale si smuove un po’… un bel po’, con un finale ancora più amaro del quinto libro. E il film? Staremo a vedere. Una differenza rispetto al quinto film qui c’è: lo sceneggiatore. Spero che la mal riuscita del quinto film sia da attribuire allo sceneggiatore e non al regista (sconosciuto tra l’altro… a me il regista del quarto è piaciuto un mondo), perché sennò anche in questo caso ci troveremo di fronte ad un flop di quelli… Però c’è il trailer: il trailer mi ha gasato come pochi devo ammetterlo. Scene che si riconoscono per chi ha letto il libro: il ponte distrutto (di cui si fa solo menzione nel libro), l’avvelenamento di Ron, forse anche la collana maledetta, e forse ancora l’anello dei Gaunt, per non parlare della crisi di Draco e dell’armadio svanitore. Se uno sceneggiatore sa condensare armonicamente il libro vien fuori un capolavoro e per questo motivo che la sceneggiatura del quinto film non mi piace molto. Il regista ha tutti i suoi limiti (ok, non tutti sanno muovere la telecamera come Spielberg, però dai!!!), ma se supportato da una bella sceneggiatura in questo sesto film può realizzare qualcosa di buono. Il trailer di cui parlavo sopra mi piace perché mi ha mostrato un certo parallelismo col libro (una cosa a cui tengo molto: la fedeltà alla storia originale), ma soprattutto per le musiche. Dopo averlo visto la prima volta, l’ho rivisto immediatamente… "E’ impossibile… questa è opera di Zimmer". Le musiche sono a dir poco fantastiche. Il genere di sound che a me piace tanto, profondo e maestoso, dirompente… non quelle musichette da quattro soldi del quinto film. Veloce come un falco, mi connetto sul sito di Zimmer, controllo i suoi impegni lavorativi, ma tra i vari film non c’era niente su Harry Potter; quindi mi catapulto abbastanza dubbiosamente sul sito di Jablonsky e anche qui niente… provo con Williams ma niente (ero ancora più dubbioso in questo caso). Sperando di non trovare niente neanche su Hooper (l’autore delle score del quinto film), avvio una ricerca… ed ecco trovato l’autore delle score: stesso regista del quinto film, stesso compositore delle colonne sonore. Dannazione! E io che ci speravo in una colonna sonora caratteristica, un po’ come quella del quarto! Un’ondata di delusione mi ha pervaso, giuro!

Però rimango con la speranza: se la musica per il trailer non è stata realizzata appositamente per il trailer (per conferirgli quell’aria dark un po’ caratteristica), magari sulla falsa riga troveremo dei pezzi interessanti durante il film. Speriamo bene! Anche perché non vorrei un’altra musica da 4 soldi per l’episodio della morte di Silente. Sarebbe un oltraggio!

Con questa speranza… torno a studiare!

Annunci