Rieccomi qua ^^. E’ tanto che non posto, mi sento in colpa. I giorni proseguono tristemente, ahimé. Non c’è niente che mi piaccia a parte le mie letture nel tempo libero. In particolare sto iniziando (a dire il vero ho già iniziato da qualche settimana) a leggere molto in inglese e in sole tre settimane che lo faccio mi sono reso conto che è molto costruttivo. Si impara alla svelta e si allena la mente. E si imparano nuove parole. Se poi l’argomento ti piace, alé, è il paradiso, perché così facendo poi si ha libero accesso a documenti in giro per il web, in particolar modo quelli specifici. Insomma, una bella cosa che mi promettevo da tempo di iniziare. Per adesso sto leggendo un libro di scienze naturali (di dicharato indirizzo paleontologico, eh^^ "The Evolution and the extinction of dinosaurs", in attesa di poter leggere il libro di Holtz che dovevo acquistare a settembre, mannaggia!) e leggo di tanto in tanto vari numeri del National Geographic, belli sia come estetica (foto, disegni, eccetera), che come contenuti, di gran lunga superiori a quelli di riviste italiane come Focus, eccetera… E poi infine, un bel libricino in italiano, dallo "strano" nome "L’origine delle specie": il magnifico libro di Darwin che volevo da tanto tempo e che in questi giorni sto leggendo attentamente. E’ più difficile di quanto pensassi in un primo momento, ma è molto interessante. Sono felicissimo di poter passare il mio tempo libero in compagnia dei suoi pensieri.
 
Volevo un nuovo libro da leggere, ma per adesso mi devo accontentare di questi; in particolare il libro di paleontologia è molto lungo ancora e la mia lettura è più tendente ad uno studio oculato che una semplice lettura di passatempo. Per questo sono un pò lento nel progredire, ma sto aumentando la mia velocità di lettura man mano che passa il tempo. Poi sempre per esercizio dovrei attaccare la lettura di "The Dinosauria" first edition (la second edition ho ormai capito che è impossibile da acquistare – è ormai superata!). Non so se si capisce, ma sto cercando di attenuare il mio malumore per il mancato accesso agli studi che avrei voluto intraprendere, con delle letture in merito che riescano a mettermi di buon umore; e devo ammettere che funziona. Almeno quando termino di studiare posso divagare la mia mente nei contesti che più mi piacciono. E’ l’unica soluzione.
 
E’ tardino… ^^
Torno sugli appunti di carni: se non ho capito male oggi mi aspetta la parte più odiosa – e prettamente mnemonica di tutto il programma, ossia la parte finale, quella sui cenni di microbiologia.
 
Auguratemi in bocca al lupo, pliz! ^^
Byez!
Annunci