Niente, ce la metto tutta ma ormai dicembre per me è un mese maledetto. Lo scorso anno per la questione delle tracce di biochimica, quest’anno per la questione della cena. Non amo fare casini. Mi piace stare in amicizia con la gente, specie con quella gentile e con la quale ho sempre a che fare. Ieri sera una mala discussione, per quanto corta, mi ha mandato in bestia, come se non ho avessi altri pensieri per la testa in questi giorni. Non si può… Io sto scoppiando. Emotivamente sono a pezzi. Mi si viene a dire che sono tre giorni che rispondo male su messenger! Ma cosa ho fatto di tanto male da meritarmi questo? Si ride e si scherza sempre su messenger, non mi è stato mai accennato che mi comporto male! Ma perchè… non avrò usato delle faccine? Se la sarà presa per questo? Oppure per il mio scocciato "Non lo so, chiedi a Raffaele"? E’ lui che con Giorgio stava organizzando tutto… e ogni dieci minuti si cambia programma! Io sono esausto, ripeto. Non ce la faccio veramente più. Mi tocca star male, poi, perchè cominciano il discorso e se ne vanno con una scusa… "adesso devo andare, ci vediamo domani", come se niente fosse. Forse conta troppo per me l’amicizia. Forse si, ma sono fatto a questa maniera. Ieri sera sono stato malissimo e triste ancora una volta. E questi pensieri mi sono tornati alla mente anche stanotte! Stamattina cercherò di parlare… ieri ero arrabbiatissimo, ma poi mi sono calmato. Devo capire se ho sbagliato e dove: a me sembra di essermi comportato bene, sempre. Al massimo le discussioni negli ultimi giorni sono state brevi, ma semplicemente perchè eravamo entrambi occupati a studiare per la prova di analisi, mica altro… Era per rispetto che non la disturbavo se la vedevo connessa, sapendo che era indietro con lo studio… E questo è il ringraziamento. Spero che tra un’ora esatta stia li ad ascoltarmi e a chiarire, a spiegare il perchè di quelle parole, altrimenti ci rimarrei veramente male. Mi rovinerebbe le vacanze natalizie (non che mi si siano in parte già rovinate)…

Annunci